slider img
slider img
slider img

La violista russa Eibuschitz e l’organista Celeghin per “Avvento in Musica”


Il terzo appuntamento di “Avvento in Musica 2019”, previsto per domenica 15 dicembre alle ore 16 nella chiesa veneziana di San Trovaso, vedrà protagonisti la violista russa Daria Eibuschitz e l’organista Silvio Celeghin. Il duo, appena tornato da una lunga tournée in Russia, proporrà musiche di Vivaldi, Galuppi, Benda, Telemann e Daquin.
Avvento in Musica è promosso dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 16 con ingresso libero.


A Venezia, nella chiesa di San Trovaso, il coro di voci bianche del Conservatorio di Lugano e un ensemble con strumenti storici.


 Per la solennità dell’Immacolata Concezione, “Avvento in Musica 2019” ospiterà il coro di voci bianche “Clairière” del Conservatorio di Lugano e l’Ensemble “Concerto scirocco”.
Il concerto si terrà a Venezia, nella chiesa di San Trovaso, domenica 8 dicembre alle ore 16 con ingresso libero. Il coro di voci bianche “Clairière” si è esibito nel Duomo di Milano, nella Basilica di San Pietro a Roma, nella Basilica di San Francesco ad Assisi, a Betlemme nella Basilica della Natività durante la Messa di Natale, in Vaticano per Papa Giovanni Paolo II e in Eurovisione, il giorno di Natale.  Il suo repertorio spazia dal gregoriano alla      polifonia tardo-medievale fino ad abbracciare le istanze moderniste e i generi di contaminazione dei secoli XX e XXI. Il Coro Clairière, diretto da Brunella Clerici, collabora stabilmente con l’Ensemble Concerto Scirocco - ensemble su strumenti storici.
Avvento in Musica è promosso dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 16 con ingresso libero.


Avvento in Musica 2019: quattro concerti a Venezia in attesa del Natale


Anche quest’anno l’Associazione Alessandro Marcello proporrà i concerti di Avvento nella chiesa di San Trovaso a Venezia. L’avvio della rassegna è previsto per domenica 1 dicembre alle ore 16 con il duo composto dal soprano Alice Molinari e l’organista Stefano Pellini. Il duo, proveniente da Modena, vanta una lunga collaborazione artistica e proporrà musiche di Vivaldi, Cavalli, Balbastre, Bach e Haendel. Il secondo appuntamento, previsto per domenica 8 dicembre, vedrà protagonista il coro di voci bianche Clairière, del Conservatorio della Svizzera Italiana, diretto da Brunella Clerici e l’Ensemble Concerto Scirocco, con strumenti storici, fondato da Giulia Genini. Il concerto proporrà alcune tra le più interessanti pagine di musica sacra del Seicento eseguite con prassi esecutiva storica. Il terzo concerto, domenica 15 dicembre, sarà per organo e viola e vedrà protagonista la violista russa Daria Eibuschitz e l’organista Silvio Celeghin, docente al Conservatorio di Venezia. L’ultimo concerto, domenica 22 dicembre, avrà ospite l’organista del famoso organo Schnitger della Der Aa-kerk in Groningen, Peter Westerbrink.
Avvento in Musica è promosso dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica. Tutti i concerti avranno inizio alle ore 16 con ingresso libero.


Avvento in Musica 2019 Venezia - Chiesa di San Trovaso


L'Associazione Alessandro Marcello, in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica propone "Avvento in Musica 2019". L'ingresso ai concerti è libero.



Festival Callido: a San Pantalon e a San Giorgio Maggiore i concerti conclusivi


La nona edizione del Festival Callido volge al termine con i due concerti programmati per venerdì 27 settembre alle ore 21 nella chiesa di San Pantalon e sabato 28 settembre alle ore 17 a San Giorgio Maggiore (Venezia). Entrambi gli appuntamenti vedranno protagonista la giovane organista Ilaria Centorrino, classe 1998, vincitrice del XIII premio delle Arti 2018 sezione organo e terza classificata al “IX Miami international organ competition”. In programma musiche di Storace, Zipoli, Sweelinck, P. Davide da Bergamo.
Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la comunità monastica benedettina di San Giorgio Maggiore, la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


L’organista slovacco Vladimir Kopec in concerto a San Polo e a San Giorgio Maggiore


La nona edizione del Festival Callido si avvia alla conclusione toccando le ultime tappe dell’itinerario musicale iniziato in luglio. Venerdì 20 settembre alle ore 21, nella chiesa veneziana di San Polo e sabato 21 settembre alle ore 17 a San Giorgio Maggiore l’organista Vladimir Kopec terrà due concerti ad ingresso libero. A San Polo è custodito un prezioso organo di Gaetano Callido, il primo strumento a due tastiere (op. 7 – 8) realizzato dal grande organaro veneto nel 1736 e restaurato nel 2012. A San Giorgio Maggiore l’imponente organo di Pietro Nacchini del 1758, organaro del quale ricordiamo quest’anno i 250 anni dalla morte. Vladimir Kopec ha studiato a Nitra (Slovacchia) e al Conservatorio Santa Cecilia di Roma, città nella quale ha prestato occasionalmente servizio come organista nella Basilica di San Pietro, soprattutto durante le udienze generali del Santo Padre Benedetto XVI. Attualmente è organista nella Cattedrale di San Emeramo a Nitra. In programma musiche di Buxtehude, Zipoli, Stanley, Bach e Morandi.
Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la comunità monastica benedettina di San Giorgio Maggiore, la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


L’organista della Cappella Sistina in concerto ai Frari e a San Giorgio Maggiore


L’organista Juan Paradell Solé, dalla Cappella Sistina alle basiliche veneziane per due concerti nell’ambito del Festival Callido: venerdì 13 settembre alle ore 21 ai Frari e sabato 14 settembre alle ore 17 a San Giorgio Maggiore. Juan Paradell Solé, spagnolo, suona regolarmente nelle Celebrazioni Liturgiche del Sommo Pontefice nella Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e nelle manifestazioni concertistiche della Cappella Musicale “Sistina”. Organista emerito della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore in Roma è anche docente di Organo e Canto Gregoriano presso il Conservatorio di Musica “L.Refice” di Frosinone. Ai Frari il concerto sarà a due organi, con musiche di Bonelli, Bruna, Gabrieli, Blanco e vedrà la partecipazione di Nicolò Sari, direttore artistico del Festival Callido. A San Giorgio Maggiore, nell’ambito dei Concerti del Vespro, con musiche di Bonanni, Ferrini, Morandi.
Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la comunità monastica benedettina di San Giorgio Maggiore, la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.