slider img
slider img
slider img

Il Festival Callido nella chiesa dei Carmini


Venerdì 23 agosto alle ore 21 il Festival Callido si sposta nella chiesa dei Carmini. L’organo Mascioni del 1946 ivi conservato è uno dei rari, nella città di Venezia, in cui sia possibile eseguire il repertorio organistico dal 1800 ai giorni nostri. Si tratta infatti di un organo a trasmissione elettrica, con due tastiere e pedaliera completa, che si caratterizza per la presenza di registri dal timbro romantico. L’organista ospite del 23 agosto è Michael Utz, figura di spicco nel panorama organistico europeo, molto attivo anche come direttore di coro. In programma musiche di Fletcher, Rheinberger, Schumann, Mendelssohn.  Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


Heinz -Peter e Barbara Kortmann in concerto per il Festival Callido


Venerdì 16 agosto alle ore 21 nella chiesa veneziana di San Trovaso, Heinz – Peter e Barbara Kortmann torneranno ad esibirsi alle tastiere dell’organo Callido. I due musicisti tedeschi, già ospiti del festival nel 2016, proporranno un programma di autori vari dell’epoca barocca tra cui Bach, Haendel, Telemann. Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


Festival Callido: l’organista Stefano Molardi omaggia la musica veneziana


Prosegue la programmazione del Festival Callido nella chiesa di San Trovaso a Venezia. Venerdì 9 agosto alle ore 21 l’organista Stefano Molardi proporrà un programma dedicato prevalentemente alla musica veneziana del 18° secolo. Stefano Molardi è organista, clavicembalista, direttore, musicologo cremonese, è stato premiato in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra cui quello di Brugge ed il prestigioso Paul Hofhaimer di Innsbruck. Svolge un’intensa attività concertistica come solista, direttore e come continuista in importanti rassegne in Italia, in Europa, in Brasile, USA, Giappone. E’docente di organo presso la Scuola Universitaria di Musica di Lugano e presso il conservatorio di Trapani.  Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


L’organista Heinrich Wimmer ospite al Festival Callido


Venerdì 2 agosto alle ore 21, l’organista tedesco Heinrich Wimmer proporrà un concerto alle tastiere del famoso organo costruito nel 1765 da Gaetano Callido e custodito nella chiesa di San Trovaso a Venezia. Il concerto è proposto nell’ambito del IX Festival organistico internazionale, che accompagnerà l’estate veneziana con 16 concerti ad ingresso libero toccando diverse chiese cittadine. Wimmer è dal 1985 organista della chiesa di St. Jacob a Burghausen, svolge intensa attività concertistica in Europa, Israele, Asia. Ha eseguito l’opera integrale per organo di J. S. Bach, W. A. Mozart, F. Mendelssohn Bartholdy, M. Reger e di compositori classici francesi. Heinrich Wimmer ha inciso 25 CD ed effettuato registrazioni radiofoniche. Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


Organo e violini in concerto nella chiesa di San Trovaso


Venerdì 26 luglio alle ore 21, nella chiesa di San Trovaso a Venezia, il trio “L’Accordo”, formato da Enrico, Gulio e Valeria Zanovello, proporrà un programma di musica dell’epoca barocca e classica che toccherà compositori quali Bach, Corelli, Vivaldi, Mozart e Haydn. Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


L’olandese Stephan van de Wijgert al festival organistico Gaetano Callido


Prosegue la programmazione del Festival Callido nella chiesa di San Trovaso a Venezia. Venerdì 19 luglio alle ore 21 alle tastiere del prezioso organo del 1765 si esibirà l’olandese Stephan van de Wijgert, vincitore del Concorso Sweelinck nel 2005 e 2007 e organista della chiesa “De Duif” di Amsterdam.  Il programma prevede brani di Fétis, Boely, Clerambault, Sweelinck e Mozart. Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.


Concerti per tutta l’estate a Venezia, con il Festival Callido


Al via, il 12 luglio, la nona edizione del Festival Organistico Internazionale Gaetano Callido, con 16 concerti ad ingresso libero in alcune tra le più importanti chiese veneziane. Protagonisti saranno gli organi storici in esse custoditi, che verranno valorizzati da organisti di varia provenienza. Il Festival coinvolgerà le chiese di San Trovaso, Carmini, San Polo, San Pantalon e le Basiliche dei Frari e San Giorgio Maggiore, ospitando riconosciuti musicisti di provenienza internazionale. Il primo concerto si terrà nella chiesa di San Trovaso e vedrà ospiti l’organista Manuel Tomadin e il flautista Manuel Staropoli. Il duo vanta un’importante collaborazione e numerosi riconoscimenti in competizioni internazionali. Il festival proporrà successivamente concerti per organo solo, organo e violini, coro e un concerto a due organi, nella Basilica dei Frari.
Il Festival Callido è promosso, ad ingresso libero, dall’Associazione Alessandro Marcello in collaborazione con la Fondazione Archivio Vittorio Cini e Asolo Musica.

IX Festival organistico internazionale Gaetano Callido


Chiesa di San Trovaso Venezia

12 luglio ore 21                      Manuel Tomadin e Manuel Staropoli
                                               organo e flauto dolce (Italia)
                       
19 luglio ore 21                      Stephan van de Wijgert – organo (Olanda)

26 luglio ore 21                      Trio “L’Accordo”
Enrico, Giulio, Valeria Zanovello – violini e organo (Italia)

2 agosto ore 21                       Heinrich Wimmer - organo (Germania)

9 agosto ore 21                       Stefano Molardi – organo (Italia)

16 agosto ore 21                     Heinz Peter Kortmann e Barbara Kortmann                                                 organo e flauto (Germania)

Chiesa dei Carmini

23 agosto ore 21                     Michael Utz - organo (Germania)                

30 agosto ore 21                     Ensemble Labirinto Armonico (Italia)
                                               Violini: Pierluigi Mencattini, Egidio Mastrominico,
                                               Giovanni Rota
                                               Organo: Maurizio Maffezzoli
                                              
6 settembre ore 21                  Mithra Van Eenhooge - organo (Belgio)      

Basilica dei Frari

13 settembre ore 21                Concerto a due organi                       
Juan Paradell Solé - organista della Cappella Sistina (Spagna)
                                               Nicolò Sari (Italia)

Chiesa di San Polo    

20 settembre ore 21                Vladimir Kopec - organo (Slovacchia)




Chiesa di San Pantalon

27 settembre ore 21                Ilaria Centorrino – organo (Italia)
Vincitrice premio nazionale delle Arti 2018


Basilica di San Giorgio Maggiore – I concerti del Vespro

7 settembre ore 17                  Ensemble Vocale “A solis ortu”
                                               Direttore: Giovanni Zanetti
                       
Mithra Van Eenhooge – organo (Belgio)

14 settembre ore 17                Juan Paradell Solè – organista della Cappella Sistina (Spagna)

21 settembre ore 17                Vladimir Kopec - organo (Slovacchia)

28 settembre ore 17                Ilaria Centorrino – organo (Italia)
Vincitrice premio nazionale delle Arti 2018