Saranno ben 14 gli appuntamenti che l’Associazione Alessandro Marcello, in collaborazione con Asolo Musica e la Fondazione Archivio Vitto...

Ritorna il Festival Callido: 14 concerti alla scoperta degli organi storici di Venezia


Saranno ben 14 gli appuntamenti che l’Associazione Alessandro Marcello, in collaborazione con Asolo Musica e la Fondazione Archivio Vittorio Cini proporrà durante l’estate veneziana. Musicisti di varia provenienza faranno risuonare i preziosi organi storici di 6 diverse chiese di Venezia. Il Festival, dedicato al celebre organaro veneto Gaetano Callido, vedrà in più occasioni la partecipazione di altri strumentisti e cantanti che dialogheranno con l’organo: venerdì 13 luglio alle ore 21 presso la chiesa di San Trovaso a Venezia si terrà il concerto inaugurale della rassegna. Protagonisti l’organista tedesco Franz Hauk e la musicista georgiana Theona Gubba Chkeidze, che suonerà il violino barocco. In programma musiche di Buxtehude, Muffat, Corelli, Bach e due Sonate del Rosario di Biber. Nei concerti successivi, oltre alla chiesa di San Trovaso, verranno coinvolte la chiesa dei Carmini, San Polo, Gesuati, San Pantalon e la Basilica di San Giorgio Maggiore, dove si svolgeranno i “Concerti del Vespro”, in collaborazione con la Comunità Monastica Benedettina. La novità di questa edizione è la “Monteverdi Madrigal Week” durante la quale cantanti provenienti da tutto il mondo studieranno per una settimana, in maniera intensiva, madrigali scritti a Venezia da Claudio Monteverdi e da autori a lui contemporanei. Questa settimana di studio si concluderà con il concerto di venerdì 27 luglio alle ore 21, che sarà tenuto dai docenti e dagli allievi che hanno partecipato al corso. Tutti gli appuntamenti del Festival saranno proposti con ingressi libero.



You may also like

Nessun commento: